CyberAngels: Una rete contro il Cyberbullismo Il Mottura contro i bulli

L’ I.I.S.S. “Sebastiano Mottura” diretto dalla prof.ssa Laura Zurli, è entrato a far parte di un nuovo progetto in rete con la scuola pilota “Galileo Galilei” di Palermo e altre nove scuole del territorio siciliano, in collaborazione con l’ufficio scolastico regionale e la facoltà di Pedagogia dell’Università di Palermo. Il progetto intitolato “Cyberangels: una rete contro il bullismo” punta alla sensibilizzazione degli studenti verso i fenomeni di bullismo o cyber-bullismo, che si verificano oggi all’interno degli istituti scolastici. La psicologa, Dott.ssa Letizia Drogo, ha formato 60 “Cyberangels” invitandoli ad essere “ gli occhi e le antenne della propria scuola.” Lo scopo delle sessanta ore di corso è quello di formare dei Cyberangels, delle figure che si impegneranno a contrastare questo fenomeno sempre più diffuso. Le attività non sono destinate a concludersi nell’A.S. 2017-1018, ma al contrario proseguiranno anche negli anni a venire. Il Prof. Vincenzo Giuliana, responsabile del progetto, ha voluto sottolineare con queste parole la vera finalità della formazione: “L’obbiettivo principale è quello di far prendere consapevolezza ai nostri studenti del fenomeno del bullismo e del cyber-bullismo in modo tale da prevenire eventuali atti di questo genere all’interno e all’esterno del sistema scolastico. Gli studenti format, in collaborazione con il team di Telemottura, realizzeranno un cortometraggio che sarà presentato a Palermo durante la giornata conclusiva, in occasione della quale saranno presentati i prodotti finali delle scuole della rete siciliana.


Altre News